Quanto tempo ci vuole per promuovere un sito web su Google? - Semalt dà la risposta



Quindi quanto tempo ci vuole per promuovere i siti su Google affinché appaiano in cima ai risultati?

Ebbene, la risposta a questa domanda non è affatto semplice… In questo articolo spiegherò perché. Rimani legato, come si suol dire.

Per rispondere alla domanda su quanto tempo ci vuole per promuovere i siti web, bisogna prima chiedersi come funziona Google e come classifica i siti web.

Scriviamo molte cose sul posizionamento dei siti web su Google. Ma qui cercheremo di essere più precisi in modo che sia chiaro a tutti.

Criteri di posizionamento di Google:
  • Il livello di concorrenza del dominio in cui opera il sito.
  • La qualità del sito e il suo punto di partenza (struttura, codice, quantità e livello di contenuto, velocità e altro).
  • Quantità e qualità dei link che puntano al sito.
  • La professionalità della persona che promuove il sito.
I nuovi siti che iniziano da zero, di solito iniziano a vedere i risultati solo dopo sei mesi di attività.

È importante notare che il SEO (SEO organico) è un processo olistico che viene eseguito sull'intero sito e non solo su frasi specifiche.

Ciò significa che se il promotore del tuo sito sta facendo un buon lavoro e ha una visione di marketing più ampia; molte frasi si muoveranno lungo il percorso, anche quelle che non hai scelto come target all'inizio.

Questa è esattamente la bellezza del SEO: lo scopo principale di questo processo è aumentare il traffico organico rilevante e non solo promuovere frasi specifiche.

In che modo Google analizza i risultati?

Per capire quanto tempo ci vuole per promuovere siti web su Google e perché è un processo lungo, entriamo un po 'nel dettaglio di come funziona Google e come analizza i risultati.
  • Il contenuto del sito: quantità e qualità.
  • Il comportamento dei navigatori: soddisfazione, interazione con il sito, ecc.
  • Parametri tecnici: scansione e indicizzazione, velocità del sito, livello di sicurezza, compatibilità mobile, ottimizzazione delle immagini, codice e altro ancora.
  • Collegamenti al sito: l'ho lasciato intenzionalmente alla fine.
Al momento della stesura di questo documento, Google è ancora in gran parte basato su metriche di collegamenti esterni che puntano al sito.

È vero, ci sono state molte inclusioni su questo argomento, specialmente quando si tratta di gestire lo spam. Tuttavia, Google non ha trovato un sostituto adatto per l'argomento dei collegamenti.

E qui, tra le altre cose, sta la differenza tra i siti realmente promossi e quelli che non lo sono.

Perché pensaci: le tre sezioni precedenti sono molto facili da eseguire: costruisci un sito correttamente da zero, assicurati che sia veloce e sicuro e aggiungi contenuti di qualità: a prima vista, un compito che chiunque può svolgere - sia un piccolo imprenditore che un nuovo impero.

Ma i collegamenti? No e no… Ci sono molti elementi qui che sono difficili da falsificare e un nuovo sito appena nato non può ottenere un forte potere di collegamento sin dall'inizio.

Cosa differenzia i collegamenti da altri parametri?

Buona domanda! In effetti, non è un problema ottenere decine di migliaia di link da alcuni siti web. Ma qui non gioca la quantità, ma soprattutto la qualità. Un piccolo imprenditore che nessuno conosce avrà difficoltà a ottenere collegamenti da siti potenti e autorevoli nel suo campo.

Perché qualcuno dovrebbe voler collegarsi a me?

D'altra parte, ci sono siti come The Marker, Globes & Co. che ottengono decine di migliaia di link, la maggior parte dei quali naturalmente. E non solo collegamenti, ma anche segnali sociali: mi piace, tweet, condivisioni, ecc.

Perché? Perché producono contenuti in pile. Si può discutere sulla qualità, ma in realtà si tratta di contenuti che portano molto traffico. Maggiore è il traffico sul sito=maggiore è la probabilità di ricevere link e/o condivisioni sui social.

Per i link ho bisogno di traffico?

No, ma è il modo naturale per ottenerli.
In un mondo ideale, il flusso è semplice:
  • I surfisti sono esposti al sito
  • Impressionato dalla qualità del contenuto
  • Link al sito/menzionalo sul loro blog/social network
  • Il sito ottiene collegamenti e visibilità naturale
Torniamo alla realtà!

In realtà, per la maggior parte delle piccole e medie imprese che non vendono a nessun altro se non a coloro che sono interessati alla loro nicchia (e questo non è sempre il caso), il processo è solitamente significativamente diverso:
  • Il titolare dell'attività cerca su Google come promuovere il sito e attirare più navigatori.
  • Il titolare dell'attività contatta un webmaster.
  • Nella maggior parte dei casi, un promotore di un sito web fa ricerche per parole chiave e inizia a collegarsi al sito e allo stesso tempo esegue l'ottimizzazione (nella migliore delle ipotesi, ci sono aziende di latta che non lo fanno neanche).
  • Monitora il traffico e le posizioni del sito.

Capisci dove sto andando o ti ho completamente perso?

In un processo SEO tradizionale, creiamo i collegamenti artificialmente, per promuovere il sito su Google, portare traffico e aumentare referral/vendite, ecc. A causa dell'aumento del traffico, a volte possiamo anche ottenere collegamenti naturali (raro ma accade).

Sì, è un po 'storto e contro le linee guida degli editori di Google ... ma se solo avessimo creato contenuti e messo piede a piedi senza collegarci l'un l'altro a causa dei nostri bellissimi occhi. Mi dispiace deludere, semplicemente non accadrà. È vero, ci sono sempre delle eccezioni, posso contare su una mezza manciata di siti che conosco che hanno creato contenuti di tale qualità ed eccezionali che hanno semplicemente ricevuto pile di link e di conseguenza una maggiore visibilità su Google.

Quanto tempo ci vuole per promuovere un sito web su Google?

L'intera esplosione di cui sopra mira fondamentalmente a dire che un sito non può essere promosso rapidamente su Google, tranne in alcuni casi isolati. A causa di come funziona Google, enfatizzando l'elemento di collegamento che ha molte dimensioni di anzianità, tempo e costruzione di potere.

A parte il problema dei collegamenti, Google è generalmente più sospettoso nei confronti dei nuovi siti. Perché ci vuole tempo per valutare la loro "serietà" e decidere se si tratta di un sito Kikioni che cerca di guadagnare soldi o di un sito legittimo che viene costruito con sangue, sudore e lacrime.

In conclusione, la promozione organica richiede tempo!

Una delle differenze più notevoli tra i due è ovviamente la questione del tempo. Anche se puoi fare campagne su Google e goderti il ​​traffico lo stesso giorno, non esiste una promozione organica.

Nella mia esperienza, per la maggior parte dei siti, 4-12 mesi sono una quantità di tempo rispettabile per iniziare a sentire un cambiamento, e talvolta anche un cambiamento significativo: nelle posizioni del sito, nella quantità di traffico e, naturalmente, nella quantità di lead/vendite dal sito stesso.

Cosa influenza il tempo necessario per promuovere un sito web?

La risposta può essere semplice o complessa. Vado per la versione semplice:

concorrenza

Parlo con molti imprenditori, molti pensano che il loro campo non sia competitivo perché in realtà non hanno molta concorrenza.

Ma Google non è esattamente come nella vita reale.

Google è un'arena diversa e ci sono i nostri concorrenti. Pertanto, solo ciò che è in Google è rilevante per la concorrenza!

In altre parole=il tempo necessario per promuovere un sito su Google è una funzione diretta della quantità X qualità dei concorrenti.

Ecco alcuni benchmark solo per cancellare la tua attenzione

  • Concorrenza follemente bassa (dominio di nicchia super): Possono essere necessari 1-3 mesi per raggiungere la prima pagina su Google per una varietà di frasi dal dominio e forse anche al primo posto.
  • Bassa concorrenza: può richiedere fino a sei mesi per raggiungere la prima pagina.
  • Competizione media: sei mesi - fino a un anno per raggiungere la prima pagina.
  • Alta concorrenza: un anno almeno, un anno e mezzo per arrivare in prima pagina.
  • Competizione psichica: in due anni per arrivare alla prima pagina.
Restrizioni: ogni regola ha delle eccezioni.

Ci sono casi in cui un sito web è costruito per il trucco, veloce, sicuro, con contenuti sorprendenti e ottimi collegamenti, che possono progredire più velocemente di quanto menzionato sopra. Allo stesso tempo, quanto sopra riflette, dalla mia ricca esperienza, lo stato delle cose in Google al momento in cui scrivo.

Naturalmente, è un po 'difficile spiegare cosa siano i lacci bassi, alti, medi, ecc., E ogni campo include espressioni che sono sia tali che tali, quindi questa è solo un'indicazione generale.

Come sapere quanto è competitivo il mio campo?

Prima di tutto, questo è difficile da sapere esattamente. Anche un webmaster esperto non sempre sa come apprezzarlo.

Esistono strumenti simili che cercano di monitorare Google e valutare i livelli di difficoltà, ma non esiste uno strumento in grado di fornire informazioni accurate.

Quindi quanto tempo ci vuole per promuovere un sito web su Google? In conclusione…

La promozione organica di Google non è per coloro che cercano risultati qui e ora.

Questo è un processo che richiede un minimo di 2-3 mesi per iniziare a raccogliere i suoi frutti e questo, in un campo incredibilmente facile. La promozione organica è una maratona destinata ai giocatori dell'anima e a coloro che vedono a lungo termine.

Nella maggior parte dei casi, considera un processo di sei mesi all'anno, soprattutto se si tratta di un sito nuovo o mai visto prima, per iniziare a valutare l'efficacia della promozione.

C'è un modo per accelerare il posizionamento del tuo sito?

Hai appena capito la lunghezza e l'ampiezza del tempo necessario al tuo sito per essere ben posizionato. Tuttavia, ci sono altre alternative che Semalt ti offre per promuovere il tuo sito web. Permettetemi di presentarvi alcuni di questi strumenti e le loro funzionalità.
  • AutoSEO

Con il pack AutoSEO, ti viene garantito un ottimo risultato a breve termine. Questo pacchetto SEO è un vero e proprio "full house" per chi fa affari online. Perché migliora notevolmente la visibilità del tuo sito web e l'ottimizzazione di ogni pagina del tuo sito web.

Inoltre, si occupa anche della creazione di link, dalla ricerca di parole chiave ai report completi di analisi del sito web.
  • FullSEO

Come suggerisce il nome, è una tecnica SEO molto avanzata progettata specificamente per promuovere la tua attività online.

Questo pacchetto è incomparabile con altri servizi SEO ordinari. Perché si occupa dell'ottimizzazione interna; le varie correzioni di errori del tuo sito web.

Sebbene Semalt FullSEO è perfettamente adatto per progetti commerciali ed e-commerce; può essere di grande aiuto per i proprietari di startup. Inoltre, è utile anche per i webmaster e per i singoli imprenditori che vogliono ottenere il massimo dal loro sito web.

Con Semalt, hai l'opportunità di avere un file consulenza gratuita per discutere con esperti SEO. Ciò ti consentirà di sapere esattamente quale piano di promozione si adatta meglio al tuo sito in base ai tuoi obiettivi.

Quindi, non esitate a dare un'occhiata a questi diversi strumenti per il miglior futuro del vostro sito.

mass gmail